E ora?

Dopo mesi di silenzio eccomi di nuovo qui a scrivere del motorino elettrico.
E purtroppo per una bruttissima notizia.

Prima della pausa estiva, il mio motorino elettrico era messo veramente male:

– Con fondale stradale irregolare o con buche, il motore si bloccava
– La parte anteriore del muso del motorino si era staccata, avevo perso tutte le viti
– Il contachilometri non funzionava
– Il freno anteriore non rispondeva correttamente
– La luce della targa si staccava continuamente
– Gli abbaglianti e gli anabbaglianti non funzionavano

A questo aggiungiamo il fatto che ero ancora con una sola batteria: l’altra era in “riparazione”. Che quell’unica batteria che possedevo non era nemmeno mia ma di Madmotor (sorvolo sul fatto che loro “erroneamente” mi avevano dato la loro e si erano tenuti la mia). Che quell’unica batteria dopo qualche giorno si era aperta come una cozza, cioè la “mascherina”, l’involucro nero che la ricopre (non so come si chiami) si era spaccata da un lato.

Ma non era questo il vero problema.

Dopo la pausa estiva ho consegnato il motorino elettrico a Madmotor segnalando la sfilza di problemi elencati sopra. Sorprendentemente, dopo pochissimi giorni, ho ritirato il motorino elettrico. Ricordo di essere uscito dal concessionario con il timore che da un momento all’altro il motorino manifestasse nuovi problemi. Dopo pochi chilometri, viceversa, sentivo di nuovo la gioia di guidare un mezzo elettrico: silenziosità, quasi un fruscio fresco. Tutto rispondeva a meraviglia: il motore, il freno, le luci. Anche il musetto era lì davanti che scansava dolcemente il vento. Perfino il contachilometri faceva il suo lavoro (seppur barando clamorosamente, segnando una velocità superiore alla reale, ma fa niente!!!). E al di sopra di tutto, avevo finalmente ben due batterie. Sì, due batterie. Avevo ben due batterie sotto la sella (sì, lo so, tutto questo dovrebbe essere normale, ma le mie vicissitudini con l’amato/odiato ZEM purtroppo mi hanno portato a pensarla diversamente).

Insomma, avete presente quei film in cui il protagonista sprizza di gioia, quasi con le lacrime agli occhi? Come sottofondo pensate a una musica bellissima. Stagliate in lontananza un magnifico tramonto: luce rosso fuoco. A quel punto, fate accendere al protagonista le luci: prima quelle di posizione, poi gli anabbaglianti. Di fronte, mettetegli un incrocio e fatelo girare a destra. Fategli mettere la freccia e nel frattempo fate diventare rosso il semaforo. Pausa. E poi zaac! Stridio della puntina sul vinile. bbbzzz!!! A quel punto di rosso c’è solo il led luminoso sul cruscotto accompagnato dall’odiato beep ! La batteria non ha retto troppa potenza: non riesce a gestire contemporaneamente il motore, le luci, la freccia e la luce dello stop.

beep! e poi più nulla.

Va bene, mi dico. Sono abituato a queste maledizioni. Provo e riprovo ma niente. La batteria quando è “troppo” sollecitata, si spegne. Stacco la batteria e attacco quindi la seconda. Madmotor mi aveva detto che non aveva avuto modo di caricarla (cosaaaa ???) per cui impreco quando mi rendo conto che appena apro la manopola, la batteria segna la riserva.

Ma riesco comunque ad arrivare a casa.
Metto le due batterie in carica e vado a dormire.

Il giorno dopo, purtroppo, avviene la stessa cosa. Le prima batteria, dopo pochi chilometri, si spegne quando accendo le luci, la freccia e aziono il freno. Con la seconda, pur carica al 100%, appena si accelera si accende la spia rossa e non si riesce ad andare oltre i 30Km/h

A quel punto chiamo Madmotor. Per telefono c’è uno scambio concitato tra me e un ragazzo (di cui non faccio il nome). Ne ho subite troppe. La mia pazienza ha raggiunto il limite: dopo 10 mesi, con un motorino elettrico di soli 10 mesi di vita, mi ritrovo ancora una volta a combattere contro batterie e Polifemi vari.

Ma non è tutto.

Con Madmotor ci lasciamo così: io gli avrei inviato una mail descrivendo il problema alle batterie e loro l’avrebbero girata alla ZEM. Detto fatto.
Dopo una settimana risento Madmotor e mi dicono che hanno inviato la mail ma non hanno ancora risposta.
Passa ancora un’altra settimana e ancora niente.
Finché arriva domenica 30 settembre. Mattina. Scendo giù in strada, alzo la sella e resto basito: lì dove prima c’erano le mie due batterie ora c’è il vuoto. Mi fermo a pensare “Non ricordo di averle portate in casa!” Fisso nuovamente il vano batterie vuoto. “No, certo: in casa non ci sono” … “Me l’hanno rubate!!!”.

Ebbene sì, mi hanno rubato le mie due batterie al litio !!!

E ora?

Annunci

Informazioni su Leo Mignemi

farteatro.altervista.org
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Scooter elettrico e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a E ora?

  1. Albid ha detto:

    Che fregatura! Dimmi che avevi assicurato anche le batterie…
    Comunque anch’io sto avendo parecchi problemi, a breve dovrebbero spedirmi lo ZEM a Roma per fare un checkup, sperando che quando il motorino tornerà sarà veramente tutta un’altra storia… incrocio le dita.

  2. jumpjack ha detto:

    Porcaccia che sfiga! Vabbe’, basta che chiedi a madmotr chi altro a milano ha uno zem, quanti saranno , due?:-)

    Quanto ai problemi tecnici: la batteria che andava in rosso appena caricata e’ esausta, come le mie.
    Ne ho comprata una seminuova, e mi dà questo strano problema dello spegnimento; pensavo anch’io succedesse in condizioni di sovraccarico o di sovrapposizione fari/frecce/stop, ma non è così, ho fatto 20 minuti di prove con e senza fari, frecce, stop, partenze e ripartenze, e non si e’ spento niente. Poi sono partito per tornare a casa… e si è spenta la batteria!
    Sarà la centralina? Ma per accederci devo smontare tutto lo scooter!
    Tu che ce l’hai fuori… e non hai niente da fare… 😉 perche’ non provi ad aprirla ed esaminarla?

  3. GianniTurbo ha detto:

    Prova a sentire Jumpjack, ne ha appena comperata una proprio perché le sue non reggevano quasi più… Credo le abbia pagate sensibilmente di meno al prezzo solito.
    Inoltre dopo un anno di test è arrivato alla conclusione che debbano andare assolutamente tutte e due attaccate assieme.
    Ha messo pure due diodi per evitare che le due batterie si influenzino l’una con l’altra.
    Sei assicurato? Hai fatto denuncia?

  4. GianniTurbo ha detto:

    @ Jumpjack. Ecco dove hanno preso la batteria seminuova che ti hanno venduto….;)

  5. jumpjack ha detto:

    ambe’!!! 🙂

  6. Ccriss ha detto:

    CIao Leo, sono veramente dispiaciuto di quello che ti sta succedendo, un altra persona che rimane a piedi a causa di inetti o peggio che importano scooter che hanno un sacco di problemi, anche io ho avuto e continuo ad avere la razione di problemi e so cosa vuole dire.
    Se ho capito bene hai speso oltre 4.000Euro per avere uno scooter che ha problemi ogni 100 km percorsi, non è minimamente accettabile. Poi tra un po’ di mesi la garanzia sfuma cosi il rischio che un domani ti toccherà di ripararlo a tuo spese, sempre che tu abbia ancora voglia di utilizzarlo.
    Il mio parere è che siano state montate delle batterie sotto dimensionate rispetto alla richiesta del motore, un errore che appunto gli costa la vita, invece che durare anni schiantano ben prima.
    Come giustamente fa notare Gianni per sperare di farle vivere occorre tenerle in parallelo,ma ormai è tardi..
    Questo senza contare che oltre alle batterie anche il resto non lascia ben sperare, a Jump si è rotto alle fondamenta -> il telaio!!.
    Il fatto è che chi in Italia decide di importare dalla Cina dei prodotti deve prima farsi carico di capire se l’oggetto che gli stanno vendendo è una cosa che puo’ funzionare bene e durare nel tempo o no, invece spesso si importa senza nemmeno sapere di che si tratta distruggendo i sogni di persone come noiche invece vorrebbero un mondo migliore di questo, ci fregano 2 volte e ci tolgono a serenità.
    Nelle parole che scrivi si legge l’orgoglio pioneristico e green di una persona che vuole affrancarsi dallo smog e quindi immagino quanto anche questo pesi sul tuo stato d’animo.
    In bocca al lupo

    Ccriss

  7. leomignemi ha detto:

    Ragazzi, ho letto tutti i vostri commenti e pur nella sfiga vi mando il mio GRAZIEEEEE! ;)) A presto !!!

  8. leomignemi ha detto:

    Ragazzi, ho appena saputo da zemsrl il prezzo delle batterie nuove:

    – 1 batteria € 700 + iva
    – 2 batterie € 600 cad + iva

    Inoltre hanno delle batterie, che usano per manifestazioni, che posso avere senza garanzia a € 350 + iva. Sono batterie che hanno meno di 60 cicli di ricarica alle spalle.

    Che suggerite ???

    • gianni(turbo) ha detto:

      senti jumpjack.
      il rischio che siano state “maltrattate” ovvero non ricaricate di continuo appena possibile, scaricate fino in fondo e lasciate così fino alle prossima volta che serviva, ricaricate ma non fino in fondo in maniera tale da permettere che si possano equilibrare, usate singolarmente e non in coppia ( in questa maniera si stressano molto più del doppio…)
      Dipende dall investimento, ovvero se vuoi tenerlo e speri di usarlo a lungo oppure no,

      Tu la denuncia falla in ogni caso. ci perdi un paio d’ore, ma non la fai non hai nessuna speranza.
      Io la farei. per principio.

    • jumpjack ha detto:

      Io comprerei 2 batterie usate, 2 diodi, e 4 connettori per inframmettere i diodi senza alterare scooter e batterie.
      Una batteria sola con 3kw di motore la ribruci in 6 mesi.
      Pero’ non c’e’ modo di sapere se una batt. e’ stata usata 1 volta o 1000.
      Se invece vai di lifepo4 sara’ interessante!
      Quella dello yamasaki costa circa 1000 euro.

    • Ccriss ha detto:

      Falli scendere di prezzo da 350 a 200, se fai un po’ il duro dovrebbe funzionare, in fondo a chi possono venderle se non proprio a te? Poi considerati i guai che hai passato è il minimo,, Tutte le altre opzioni sono molto costose, se dei spendere 1.200 Euro per delle batterie, beh allora fai in modo che sia una spesa che ti duri nel tempo! Le batterie che compreresti da loro si sono dimostrate inadeguate, per cui le devi mettere in parallelo se vuoi farle funzionare. Se passi alle LiFePO4 dubito che riuscirai a farci stare in quel box dell 40AH, credo di Mr PING non sia male, anch’io ho letto molto bene di lui, ma le sue batterie son max 2c di scarica e con un 3Kw non so se ce la fai..

  9. gianni(turbo) ha detto:

    anzi ripensandoci e visto i consigli che hanno dato a Jumpjack direi che sono certamente maltrattate, per il solo fatto che sono state usate singolarmente.
    Ma autocostruirti un pacco batterie? o fartelo fare dal mitico Mr Ping, l’unico cinese affidabile? anche nel post vendita? senti i ragazzi di Jobike, magari facendo una ricerca sul forum tramite la la funzione cerca .
    magari passi al LIFEPO4 che permette mooolti più cicli…ovviamente non ti farà la valigetta ma solo un parallelepipedo delle dimensioni richieste. tocca a te trovarti una valigetta che si adatti

  10. gianni(turbo) ha detto:

    http://www.pingbattery.com/servlet/the-21/60V-30AH-V2.5-LiFePO4/Detail
    la qualita pare sia indiscussa, a detta di molti, solo che il prezzo è proibitivo…

  11. jumpjack ha detto:

    Mi è venuto in mente che queste batterie hanno un numero di serie e che farei bene a segnarmelo da qualche parte…

  12. leomignemi ha detto:

    raga, ho letto i vostri commenti e visto i vostri link, quindi grazie ancora!
    l’idea del LIFEPO4 mi sembra mooolto interessante però mi sembra di capire che devo dedicarci tempo che purtroppo non ho :((

    considerando inoltre che mai mai mai più lascerò le batterie in strada, nello scooter, per il momento ordino una batteria nuova, che porterò sempre in casa, e vediamo cosa succede

    so che non sarete d’accordo ma purtroppo l’altra soluzione è troppo impegnativa e non ho tempo da dedicarci

    seguo i vostri blog per cui ci sentiamo/leggiamo presto :)))

    • GianniTurbo ha detto:

      se lo usi con una sola batterie nuova, con 3000W la bruci in meno di 6 mesi… se poi è seminuova, meno di tre mesi…
      Purtroppo mi sembra di capire che quella batteria sia ampiamente sotto-dimensionata
      Sul 1500w 2 batterie in parallelo, sono sotto diemsionate, e sono durate circa un anno, avendo lavorato per 3-4 mesi singole, poi in parallelo.
      Sul 3000W soccomberanno dopo poco.

  13. O' PAZZ ha detto:

    ALLORA TE COME TI CHIAMI “LEO”…CON QUESTA ODISSEA DELLO ZEM SEI STATO VERAMENTE SFIGATO, PURTROPPO MI DISPIACE …ADESSO TI DICO PERO’ UNA COSA….E QUA NESSUNO SI DEVE OFFENDERE….LO VOLEVO COMPRARE ANCHE IO QUESTO ZEM ….MA NON SONO I CINESI CHE MI HANNO PREOCCUPATO….QUANTO PIU’ IL ” MADE IN NAPOLI ” ….AHUM AHUM….NON E’ QUESTIONE DI OFFENDERE NESSUNO….NESSUNA IPOCRISIA RAGAZZI …IL BELLO E IL BRUTTO C’E’ OVUNQUE…. MA LA MANO NAPOLETANA E’ LA MANO NAPOLETANA….QUELLA BRAVA A FOTTERE I ROLEX, PER FARLA IN BREVE…..POI C’E’ QUELLA PIU’ BRAVA SEMPRE NAPOLETANA CHE I ROLEX NON LI FOTTE, E QUESTA MI E’ MOLTO SIMPATICA …….NELLO ZEM C’E’ LA MANO NAPOLETANA, QUELLA PATACCA, QUELLA CAPACE DI FOTTERE I ROLEX…A BUON INTENDITORE POCHE PAROLE!!!!!…..PERALTRO POSSO AGGIUNGERE CHE IO QUESTE INFORMAZIONI LE HO CARPITE DA YOU TUBE…(UN VIDEO CHE PRESENTAVA LO ZEM, PROPRIO A NAPOLI MI SEMBRA)…..PURTROPPO ANCHE MAD MOTORS E’ STATA SFORTUNATA A SCEGLIERE QUESTO PARTNER…CHE NON E’ PER NIENTE AFFIDABILE!!!
    ….TANTOCHE’ QUANDO SONO ANDATO DA MAD MOTORS PER CHIEDERE INFORMAZIONI SU UNO SCOOTER ELETTRICO VERSO GIUGNO 2012…LO ZEM ME LO HANNO SCONSIGLIATO DI PERSONA I VENDITORI PROPRIO PERCHE’ AVEVANO PROBLEMI CON LA CASA COSTRUTTRICE E ONESTAMENTE MI HANNO DIROTTATO SUI 1500W DELLA MAPLE MOLTO PIU’ AFFIDABILI E RODATI……E HO PRESO IL ROMANTIC …CHE E’ VERAMENTE UNA FIGATA!!!!….CIAO W L’ELETTRICO ….MHERDA AGLI SCEICCHI ARABI CHE SI POSSANO FOTTERE ESPLODENDO CON IL LORO PETROLIO DI MHERDA…..PENSATECI TUTTI RAGAZZI….IL MONDO POTREBBE GIRARE CON LA SOLA ” FORZA DELLA CORRENTE “….DA QUANDO ” IL GRANDE ALESSANDRO VOLTA ” L’HA SCOPERTA, (TRA L’ALTRO OLTRE ALLA PILA HA SCOPERTO ANCHE IL METANO)…..DICO ALESSANDRO VOLTA….VOLTA….FINITO NEL DIMENTICATOIO….PERCHE’ NEL NOSTRO MONDO DI MHERDA SONO PIU’ IMPORTANTI SHELL…ESSO…AGIP…TAMOIL….ETC.ETC.ETC…..E’ PIU’ IMPORTANTE L’ORO NERO, CHE CI AMMAZZA CON L’INQUINAMENTO E PER CUI CI SI AMMAZZA CON LE GUERRE!!!!….BHAAAAA CHIUDO QUA SE NO MI INCHAZZO VERAMENTE E RISCHIO DI BESTEMMIARE!!!!! CIAO A TUTTI!!!!!

    • jumpjack ha detto:

      cosa c’entrano i napoletani?? 🙂 LOL
      l’hai visto a napoli perche’ a napoli c’era una fiera del fotovoltaico! io li ho visti a roma a una fiera di mezzi elettrici…
      non sono fatti a napoli, sono fabbricati in cina dalla xinsilu e importati da una ditta di genzano (provincia di ROMA) che poi li passa ai venditori di Milano! 🙂
      e’ vero, la qualità è cinese… ma restano ancora gli unici scooter elettrici sul mercato in grado di superare i 45 km/h e dotati di batterie estraibili.
      cmq il maple è interessante, come ti ci trovi? quali sono velocità e autonomia reali?

      p.s.
      proprio oggi col mio zem “rattoppato” sono arrivato a 13000km…. =1300 euro di benzina! 🙂

      • O' PAZZ...la parabola del buon napoletano ha detto:

        se ti dico che c’è la mano napoletana c’è la mano napoletana, non so bene dove, ma da qualche parte sono sicuro che c’è, ti ricordo che i napoletani hanno sfruttato tempo fa, la scarsa qualità del “MADE IN CHINA” (venduto in italia) per mettere sul mercato la loro contraffazione MADE IN NAPOLI (alcuni esempi: scarpe ” NIKE- ADIDAS,PUMA” , ROLEX a 5 euro , ” mozzarelle di BUFALA, MATTONI al posto DI CELLULARI, ADDIRITTURA LE FERRARI hanno contraffatto, e tante altre cose…TUTTO TAROCCO TUTTE “SO’LE”….il classico PACCO napoletano insomma…il PACCO, i CINESI non lo fanno, nonostante fanno le cosiddette CINESATE (es. scarpe a 5 euro l’ involtino primavera a 1 euro, il riso alla cantonese, macchine fotografiche o binocoli a 5 euro, giocattoli col piombo etc.etc.etc.)…..I CINESI LE COSE BELLE LE SANNO FARE (e come se le sanno FARE) a partire proprio dal cibo…PROVA A DARE UN INVOLTINO PRIMAVERA O RISO ALLA CANTONESE AD UN CINESE…..TE LE TIRA DIETRO BESTEMMIANDO IN GIAPPONESE….LE COSE BELLE LE SANNO FARE E SE LE TENGONO PER LORO OPPURE SE LE FANNO PAGARE PROFUMATAMENTE…..allora…..IL MAPLE NASCE A SHANGAI….chi lo costruisce è il numero 1 a SHANGAI,…e lo fa fatto bene, a regola d’arte e se lo fa pagare da buon cinese il doppio di quello che vale….PERCHE’ il maple è SEMPLICE , SPARTANO, MA è FATTO BENE, RISPETTA LO SPIRITO ECOLOGICO ED ELETTRICO….CHE VUOL DIRE ANDARE A 50 ALL’ORA AL MASSIMO, VUOL DIRE ANDARE PIANO A EMISSIONI ZERO, E PIUTTOSTO ARRIVO 10 MINUTI DOPO…per adesso MI HA SODDISFATTO PIENAMENTE TUTTO rispetta tutti i parametri di MAD MOTORS, addirittura li supera perchè io ho toccato i 50/55 km/h reali e come autonomia (tieni conto che peso 100 kg) , ho fatto con una piena carica DELLE DUE BATTERIE piu’ di 120 km REALI…….PURTROPPO LO ZEM è il classico prodotto che non vale quello che costa….QUESTO PERCHE’ purtoppo E’ UNA “SO’LA”…so’la come si dice a napoli che non è certo SHANGAI, città che in termini di sviluppo, sicuramente supera ALLA GRANDE tutte le città d’italia, e tranquillamente la maggior parte delle più titolate di europa e del mondo….NON ESISTE CHE UNO SPENDE 4000 euro e succede l’odissea che è successa a te e/o a LEO, e forse ad altri pochi che hanno acquistato lo zem….FOSSI io MAD MOTORS….mi scuso con la clientela, mi incazzo con chi sti zem me li ha mandati, e incazzarsi vuol dire avvocati, farsi ridare indietro i soldi (i soldi del plusvalore che non ha rispettato il rapporto qualità prezzo)….CAUSA COLLETTIVA e inkhulare i responsabili….IL MAPLE si vede che è fatto bene, probabilmente a SHANGAI costerà molto meno, ma non dimentichiamo che la moneta cinese LO YUAN, è 1/10 euro circa , c’è l’importazione, il cinese te lo venderà in euro non certo in YUAN (MICA SCEMO), più c’è il margine di guadagno di MAD MOTORS che giustamente si fa il khulo per importarlo….e ti dico che a trattare affari e soldi con un cinese, esci SEMPRE SEMPRE SCONFITTO al 110%…..
        P.S. fidanzato con una cinese di pechino per 3 anni e una storia 2 anni con una bellissima e simpaticissima napoletana…..quindi…..ne sono uscito PAZZ’ però con un pò di conoscenza ed esperienza

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare qui un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...