E’ tempo di crisi, mangiam la torta

Anche in questo periodo di tagli, quando la cultura soffre per la crisi finanziaria, la spartizione in RAI sembra inarrestabile.
Ecco la sintesi di un articolo apparso oggi sul Fatto Quotidiano dove è evidente come si spartisce la torta delle fiction in RAI.

Piano Fiction RAI 2012. Direttore generale: Lorenza Lei. Direttore RAI Fiction: Fabrizio Del Noce
BUDGET SERIE TV / PELLICOLE AZIENDA PROPRIETA’
1,9 mln di € Stirpe di Vipere Pepito di Agostino Saccà: ex massimo dirigente di viale Mazzini e frequente interlocutore di Silvio Berlusconi
4 mln di € Eleonora D’Arborea Pepito di Agostino Saccà: ex massimo dirigente di viale Mazzini e frequente interlocutore di Silvio Berlusconi
10 mln di € 2a serie di Nero Wolf (in attesa di vedere completamente la prima) Casanova di Luca Barbareschi: emigrato da Berlusconi a Fini quando nacque FLI per poi tornare dal Cavaliere
3,6 mln di € Racconto di Adriano Olivetti Casanova di Luca Barbareschi: emigrato da Berlusconi a Fini quando nacque FLI per poi tornare dal Cavaliere
7,8 mln di € Paura di amare Titania di Ida Di Benedetto, ex attrice napoletana e compagna di Giuliano Urbani (uno dei fondatori di Forza Italia)
8 mln di € Una buona stagione Dap Italy di Guido De Angelis, parlava e viaggiava col Cavaliere preoccupato per le sue attrici-amiche a spasso (un video)
1 mln di € Il ritorno Beta Film di Ferdinand Dohna, presidente di Beta Film, socio di Macchitella in Dog’s Film. Macchitella lasciò Rai Cinema per un fugace coinvolgimento nell’inchiesta sui fondi neri Mediaset
4 mln di € Memorie di Adriano Notorious di Teodosio Losito, sceneggiatore di fiducia di Alberto Tarallo – uomo Mediaset – in particolare per le serie di Canale5
10 mln di € Provaci ancora prof Endemol Mediaset ne possiede il 30%
8,8 mln di € Che dio ci aiuti Lux Vide di Ettore Bernabei che la fondò vent’anni fa e sua figlia Matilde che la fa crescere a dismisura con l’aiuto di un socio influente, Tarak Ben Ammar (che detiene il 18,53%), l’imprenditore francotunisino da sempre legato a Berlusconi
10 mln di € Un passo dal cielo Lux Vide di Ettore Bernabei che la fondò vent’anni fa e sua figlia Matilde che la fa crescere a dismisura con l’aiuto di un socio influente, Tarak Ben Ammar (che detiene il 18,53%), l’imprenditore francotunisino da sempre legato a Berlusconi
4,5 mln di € Anna Karenina Lux Vide di Ettore Bernabei che la fondò vent’anni fa e sua figlia Matilde che la fa crescere a dismisura con l’aiuto di un socio influente, Tarak Ben Ammar (che detiene il 18,53%), l’imprenditore francotunisino da sempre legato a Berlusconi
4,5 mln di € Aladino Lux Vide di Ettore Bernabei che la fondò vent’anni fa e sua figlia Matilde che la fa crescere a dismisura con l’aiuto di un socio influente, Tarak Ben Ammar (che detiene il 18,53%), l’imprenditore francotunisino da sempre legato a Berlusconi
3,8 mln di € Casa e Bottega Alto Verbano di Renato Pozzetto e famiglia, sostenitori della Lega Nord
7,5 mln di € Un caso di coscienza Red Film Vicino all’Udc
TOTALE 89,4 mln di €
Annunci

Informazioni su Leo Mignemi

farteatro.altervista.org
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Pensieri, Sull'attualità e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a E’ tempo di crisi, mangiam la torta

  1. Gio ha detto:

    Ecco, sapere che a questa gente è affidata una trasposizione delle Memorie di Adriano … mi fa venire i brividi.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare qui un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...