LA STRADA DELLA LEGALITÀ (27/11/2010)

LA STRADA DELLA LEGALITÀ (27/11/2010)

In Italia, l’usura muove circa 18 miliardi di euro l’anno.
La manovra di correzione dei conti per il 2011 e il 2012 è di 25 miliardi di euro.
Ogni anno le denunce per usura sono circa un centinaio.

Cosa vuol dire denunciare il proprio usuraio senza la garanzia dello Stato?
Non è forse meglio l’omertà, pagare e tacere?
Da chi sono pagate le campagne pubblicitarie sul gioco d’azzardo?
Perché non si fanno campagne di sensibilizzazione dell’opinione pubblica per denunciare l’usuraio e garantire l’usurato?
Le procure di Busto Arsizio e Milano, per dirne una, quanti episodi di usura denunciano?
Un esempio: il 26 novembre 2010 a Saronno, sono stati arrestati due estorsori senza alcuna denuncia da parte di imprenditori, che hanno paura.
Riguardo l’operazione “infinito”, i fatti dicono: 150 imprenditori sotto usura ed estorsione. Nessuna denuncia. Perché? Dov’è la fiducia nello Stato, la garanzia d’essere tutelati? Denunciare i propri estorsori vuol dire perdere lavoro, perdere commesse, perdere investimenti. Se lo Stato non sostiene l’imprenditore, la mafia ha libero accesso all’economia lombarda.
F. Manzi, dell’associazione SOS Racket e Usura, trade union tra imprenditori e forze dell’ordine, ha due semplici proposte che favorirebbero la denuncia:
1) abolire la norma che stabilisce che per poter accedere ai fondi anti racket è necessario possedere una partita IVA. Si dà quindi modo a casalinghe, dipendenti pubblici, pensionati e immigrati, il 30% del totale, che non hanno partita IVA, di accedere ai fondi.
2) Accorciare i tempi: attualmente i fondi sono erogati dopo anni, costringendo chi denuncia a indebitarsi, il che è un assurdo: l’imprenditore denuncia il proprio usuraio perché lo sta indebitando e lo Stato fa lo stesso. Non garantendolo economicamente, infatti, costringe chi denuncia a indebitarsi.

Riguardo al primo punto, il 2 dicembre 2010 il governo si è impegnato a inserire la norma nella legge sull’usura n.108/96

Annunci

Informazioni su Leo Mignemi

farteatro.altervista.org
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Racket e usura e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare qui un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...